Il museo dei pesci morti

by Charles D'Ambrosio

Che siano falegnami sul set di un film porno, puntigliosi riparatori di macchine da scrivere, truffatori tossicodipendenti dallo sguardo pietoso, ragazzini costretti a crescere in fretta o sceneggiatori di successo finiti in un ospedale psichiatrico, i personaggi di questi otto racconti lottano per superare il trauma di un abbandono o di una violenza, per comprendere la deriva delle persone amate, per mantenere la propria umanità in un’America marginale e dolente, provinciale euggiosa.

  • Kindle Edition
  • Pages: 184 pages
  • Average Rating: 3.94 out of 5
  • Published September 11th 2014 by minimum fax
  • Original Title: The Dead Fish Museum
  • ASIN: B00NFIFL1M
  • Edition Language: English
  • Literary Awards: Oregon Book Award for Short Fiction (2007)
  • PEN/Faulkner Award for Fiction Nominee (2007)
  • Washington State Book Award for Fiction (2007)

Che siano falegnami sul set di un film porno, puntigliosi riparatori di macchine da scrivere, truffatori tossicodipendenti dallo sguardo pietoso, ragazzini costretti a crescere in fretta o sceneggiatori di successo finiti in un ospedale psichiatrico, i personaggi di questi otto racconti lottano per superare il trauma di un abbandono o di una violenza, per comprendere la deriva delle persone amate, per mantenere la propria umanità in un’America marginale e dolente, provinciale e uggiosa. La scrittura accurata e potente di D’Ambrosio – autore schivo e poco prolifico, ma acclamato dalla critica americana come una delle rivelazioni degli ultimi anni – li riscatta, descrivendo l’insoddisfazione personale di ciascuno come qualcosa da cui smettere di fuggire, e regalandoci un capolavoro dal fascino oscuro dal quale, come ha scritto il Seattle Times, «è quasi impossibile staccare gli occhi».